web
statistics

A 31 anni si licenzia per insegnare alle persone come guadagnare con internet.

A 31 anni si licenzia per insegnare alle persone come guadagnare con internet.
November 9, 2016 Renato Bellini

Il giovane 31enne torinese dopo essersi licenziato da responsabile Marketing di uno dei più grossi gruppi automotive in Italia ha fondato un gruppo di lavoro che consente ad imprenditori, impiegati, studenti e casalinghe di guadagnare fortune costruendo una scuola di formazione che trasforma chiunque in una macchina da soldi sfruttando internet, diventando un caso di rilevanza internazionale.

La cosa che non riuscivo a sopportare del lavoro fisso era il dover chiedere il permesso per fare qualsiasi cosa. Nel 2016 certe consuetudini, come timbrare il cartellino o ricevere il permesso per andare dal medico non sono minimamente accettabili.

Il bello di essere indipendenti è che puoi circondarti di tutto ciò che ami 24 ore su 24 senza preoccupazioni.

Il bello di essere indipendenti è che puoi circondarti di tutto ciò che ami 24 ore su 24 senza preoccupazioni.

State a sentire questa storia. Un ragazzo torinese di 31 anni ha un’idea: nelle aziende tradizionali il responsabile marketing ha la responsabilità di aiutare i propri commerciali a vendere nel modo più semplice possibile, ma cosa potrebbe succedere se potessi aiutare chiunque a portare prodotti sul mercato?

I soldi sono pochi, ma la voglia è tanta. Raduna un po’ di amici e dopo alcuni mesi di duro lavoro, sfruttando il tempo libero raggiungono i primi 10.000 euro, per poi crescere in modo esponenziale.

 All’inizio è stato difficile far capire l’opportunità alle persone, perchè non riuscivano a capire come sarebbe stato possibile farle guadagnare cifre così importanti. Le persone non riescono a prendere sul serio quanto si possa guadagnare con Herbalife, ma solamente ora che tutti nel gruppo hanno iniziato a guadagnare più di quanto prendessero con il loro stipendio la voce si sta spargendo e facciamo fatica a far entrare tutti.

Con il nostro gruppo serviamo 150 clienti soddisfatti ogni giorno e continuiamo a crescere perchè le persone perdono peso ed i loro risultati si vedono.

Le prime due settimane non riuscivamo a trovare un singolo cliente, poi appena la donna di un nostro amico ha iniziato a perdere prima 5, poi 10, poi 20 kg, sono arrivati di colpo 8 clienti, poi gli amici di questi 8 clienti e così via. E’ stata sorprendente l’accelerazione che abbiamo avuto. Adesso formiamo 2 commerciali nuovi ogni singolo giorno e continuiamo a crescere. Nei prossimi due mesi contiamo di formarne 10 al giorno ed insegnare l’attività sempre a più persone.

Ci sono impiegati che si licenziano appena guadagnano 2500 euro ed è bello perchè ti dicono quanto sono riconoscenti di poter passare le giornate con i propri figli, le persone amate anzichè perdere il loro tempo a sentirsi frustrate in ufficio, senza prospettive e senza riconoscimenti di alcun tipo.

A pochi mesi di distanza, il gruppo tocca la cifra record di 200 iscritti, 630 clienti soddisfatti che continuano a generare referenze e quindi nuovi clienti.

Lo stesso fondatore laureato in Economia Aziendale all’Università di Torino, a raccontare con queste parole il percorso con cui ha costruito il successo di queste persone. Gli ingredienti di questa ricetta sono molto semplici: un prodotto che funziona e che produce risultati nelle persone, un manipolo di amici desiderosi di aiutare altre persone a vivere una vita migliore, senza capi, orari.

Chi non riesce a guadagnare con il network marketing è perchè pensa solamente ad arricchire sè stesso, invece di insegnare ad altri come farlo funzionare e quindi aiutando gli altri a guadagnarsi il loro “stipendio”.

 

“Quando ottieni il lavoro che hai sempre sognato, un contratto a tempo indeterminato, un ottimo stipendio i casi sono due: o aspetti la pensione oppure cerchi di realizzare un sogno ancora più grande.”

Ho sempre avuto l’aspirazione di aprire un’azienda tutta mia, assumere persone, pagarle bene e guadagnarmi la stima dei dipendenti. Tuttavia in Italia aprire un’azienda da zero è molto difficile e rischioso, solamente 1 azienda su 10 che apre resta in attività per più di 3 anni.

Il network marketing lo può imparare chiunque, tra i nostri colleghi c’è persino un sordomuto che guadagna più di tanti dirigenti plurilaureati che dovrebbe essere di grande ispirazione a chiunque pensi di non essere bravo a vendere.

In fondo noi non vendiamo nulla, sono i risultati che raggiungono i nostri clienti che alimentano le richieste dei nostri prodotti.

0 Comments

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*