web
statistics

Salone del divorzio a Parigi, per tutti quelli che hanno bisogno di rielaborare (e che poi si sentiranno sfigati..)

Salone del divorzio a Parigi, per tutti quelli che hanno bisogno di rielaborare (e che poi si sentiranno sfigati..)
November 4, 2009 Gio

“…En France, plus de 155.000 couples, ont divorcé“.

Viene introdotto così, con questa lapidaria frase statistica, Le Salon du divorce, de la séparation e du veuvage, che si propone di sostenere le coppie in crisi, a causa della perdita della persona cara o della separazione da questa.

Questa fiera del divorzio, che si terrà a Parigi il 7 e l’8 Novembre, intende aiutare tutti quelli che hanno problemi sentimentali, con una parata di esperti psicologi pronti ad analizzare ogni singolo stato d’animo e ogni variazione d’umore dei novelli single.

Il primo vero salone del divorzio, si è tenuto a Vienna nel 2007: per rispondere al sempre crescente numero di manifestazioni a sfondo matrimoniale, si è pensato di valutare anche i contro numeri, quelli che stanno ad indicare le separazioni e i divorzi, che si stanno pericolosamente avvicinando a quelli delle unioni. Al primo incontro di Vienna, così come in quello del prossimo week-end a Parigi, c’erano psicologi della famiglia, investigatori privati (per scoprire un tradimento e finire poi dall’avvocato?), agenti immobiliari pronti ad accasare i single, agenzie di viaggi che spedivano alle Maldive i più frustrati.

Con la stessa formula, il salone del divorzio che si terrà in Francia (dove si registra il più alto numero di rotture), cercherà di accogliere i visitatori nel miglior modo possibile, per favorirne la ripresa, o, come dice lo slogan della manifestazione, la nouvelle départ, la nuova partenza, di tutti quelli che hanno chiuso un capitolo della loro vita e adesso devono andare avanti.

La strategia di marketing è chiara e accalappia una fascia altamente vulnerabile e indifesa, aperta a ogni tipo di possibilità, possibilmente, per gli standisti del salone, a pagamento.

Certo, uscire da una fiera del genere non è come andare a scegliere le bomboniere alle solite manifestazioni per gli sposini, e più che una botta all’umore in positivo, si prospetta depressione a manetta, e un senso di sfiga immonda e la sensazione di aver sprecato non solo l’occasione di vivere serenamente in coppia, ma anche l’intero pomeriggio.

2 Comments

Pingbacks

  1. Author

    […] a UpnewsAggiungilo a DiggitaAggiungilo a OknotizieAggiungilo a ZicZacAggiungilo a SegnaloFonte: Salone del divorzio a Parigi, per tutti quelli che hanno bisogno di rielaborare (e che poi si sentir… Scritto da: il 2009-11-04 […]

  2. Author

    […] This post was mentioned on Twitter by Davide Licordari and Giovanna G., Giovanna G.. Giovanna G. said: Vi siete appena mollati?? Il salone del divorzio a Parigi vi supporta! http://bit.ly/2eoolm […]

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*