web
statistics

La querelle Venditti-Calabria resta accesa: il cantante si difende.

La querelle Venditti-Calabria resta accesa: il cantante si difende.
October 9, 2009 Gio

Su Facebook spopolano i gruppi di ogni genere, e in questi giorni più che mai, la maggioranza si schiera contro il cantautore nostrano Antonello Venditti, reo, secondo un video che su You tube sta spopolando, di aver criticato fortemente la Calabria durante un concerto in Sicilia.

Le parole, che risuonano da giorni sul web e sui giornali, sono di chiara ed evidente matrice polemica. Antonello Venditti, dopo aver detto “perché Dio ha creato la Calabria?, ha scatenato le polemiche di calabresi, politici calabresi e organizzatori di concerti calabresi che pure lo hanno ospitato molte volte.

Il botta e risposta tra Antonello Venditti e Giuseppe Scopelliti, sindaco di Reggio Calabria però, lascia intendere che ci sia dell’altro dietro alle battute lanciate dal palco dal cantante romano. In una sua dichiarazione del tardo pomeriggio di ieri, pare che Antonello si sia difeso affermando di voler fare un gesto d’amore nei confronti della regione:

La mia denuncia nata, lo ripeto, dall’amore per la terra calabrese e per le persone oneste che la abitano, ha mutato il proprio significato attraverso il gioco di omissioni e tagli giornalistici alle dichiarazioni rese, nonché di commenti certamente non continenti che mi hanno descritto come un male al pari della ‘ndrangheta. L’ascolto integrale delle mie dichiarazioni attraverso il filmato pubblicato su YouTube, peraltro senza alcun consenso né da parte mia né da parte dell’organizzatore del concerto, rende il significato esatto delle mie parole“.

Il sindaco di Reggio, dal canto suo, risponde piccato:

Ciò che mi domando è come sia possibile esprimere giudizi gratuiti con questa nonchalance. Anche perché Venditti spesso è venuto in Calabria, riscuotendo consenso, successo, applausi e fiumi di danaro“.

Intanto le polemiche non si placano. Su Facebook impazzano gruppi che invocano la morte di Venditti, altri che lo appellano in modo non molto carino: tutti calabresi contro di lui, insomma.

Certo, straparlare non fa bene, specie se si è su un palco davanti a migliaia di persone. Definire la Calabria una regione inutile dove non c’è niente durante un concerto pare un po’ altezzoso da parte di uno che, touchè, come dice il sindaco Scopelliti, ha riscosso dalla regione fiumi di consenso e di denaro.

9 Comments

  1. Mat 8 years ago

    E tutto ciò non suona strano?

    • Gio 8 years ago

      @Mat: ti riferisci alla difesa di venditti, al fatto che neghi di aver detto ciò che ha detto, o a quale altra cosa strana di questa vicenda?

  2. Morgana 8 years ago

    Venditti dice che quelle frasi sono state estrapolate da un discorso molto più ampio, dove parlava anche della Sicilia e di altre realtà italiane, io gli credo, sono stata ai suoi concerti e so che non è uno che straparla tanto per arruffianarsi il pubblico, fa discorsi molto intelligenti e coerenti.

  3. Don mimì 8 years ago

    ma ki se ne frega di cosa dice un vekkio rincoglionito!!!
    E’ un povero deficente perchè nn si è reso conto che per ricevere qualke applauso, ha perso un gran numero di fans ke riempivano il suo portafoglio….mai e poi mai comprerò + un disco di questo cantante nè andrò ad un suo concerto….venditti posso dirti una cosa…LI MORTACCI TUA!!!!

  4. Lucio 8 years ago

    Venditti ha fatto come i farisei con Gesù . Prima dicono di amare e poi sono i primi che pugnalano alle spalle dicendo che le parole dette avevano un altro significato. Come se tutti fossimo idioti e stupidi a non capire il senso di una frase e di una parola.

  5. michele barretta 8 years ago

    Una spiegazione c´ é
    sará stato mandato da Berluschini per Pubblicizzare il ponte della rovina
    Non riesco piú ad ascoltare la sua voce
    mi sa di servile.
    Il tempo lo cancellerá
    perché non ha lasciato niente di buono
    povero Lui :
    Michele

  6. Conosco la calabria 8 years ago

    Cari signori, conosco la calabria, terra bellissima di mare e montagne, ricca di tradizioni e di natura, buon vino e ottimi prodotti tipici… Non so se ho interpretato bene il pensiero di Antonello, ma è vero!!! la calabria non esiste! è sfruttata, degradata, corrotta, malavitosa, impoverita anche e soprattutto culturalmente. Non so di chi sia la colpa, ma visto che i calabresi non sono in grado di difendere la loro terra, mi associo alla preghiera di Antonello: “FATE QUALCOSA PER LA CALABRIA” …ma non lo stramaledetto ponte!

  7. Nico 8 years ago

    Voglio ricordare, per chi non lo sapesse, che la Calabria fu la prima terra ad essere chiamata Italia, una regione che ha dato il nome alla nostra Nazione intera. Una regione culla di civiltà, in primis quella della magna grecia, ricca di storia, cultura e bellezze naturali. Chi è Antonello Venditti per dichiarare inutile una regione d’Italia? Per dire che in Calabria non c’è nulla di nulla? Comunque ho estrapolato il discorso fatto da Venditti ad un concerto in Sicilia e dice testualmente: ” Ve la dedico (una canzone) con tutto il cuore anche a questa terra (Sicilia), anche a questa terra che, questa terra che tutti pensavano fosse diciamo la
    , capito la…, no non è…, guardate, l’Italia, gli altri, quelli che stanno dopo lo stretto non stanno meglio de voi, voi c’avete più speranza e più.., veramente, di quello che sta vivendo l’Italia senza ponte, diciamo,
    quella, quella dopo Caronte c’è la Calabria che è una cosa guarda che non voglio… …Perchè Dio ha fatto la Calabria? Perchè? Perchè? Io spero che si faccia il ponte almeno la Calabria esisterà. Veramente, io a questo punto sto…Perchè qualcuno deve fare
    qualcosa per la Calabria, cioè voi lo sapete che mi è come successo che un ragazzo calabrese partiva da Reggio Calabria, io prendevo il traghetto e vedevo che lui leggeva, e questo calabrese veniva in Sicilia, perchè in Sicilia trovava una ragione, la cultura, ecc. in Calabria non
    c’è veramente niente, ma niente che sia niente.
    (Fischi….)Ecco eh va be! Va be! Scusate eh! Ma vi parla un viaggiatore. E quindi la preghiera del viaggiatore. ”
    Ma perchè queste cose le ha dette in un concerto in Sicilia se è per smuovere le coscenze dei calabresi??? Le avesse dette a noi, diretti interessati, invece di comportarsi da persona vile! Comunque non è nuovo in quanto ad espressioni d’odio… Durante un concerto a Roccella Jonica, provincia di Reggio Calabria, città in cui abito e meta internazionale del Festival Jazz, qualche anno fa ha insultato il pubblico chiamandolo “terrone”… Domanda: anche questo per scuotere le coscienze???
    Beh credo che lo spessore culturale di questo individuo si commenti da solo!
    Antonello, ci saremmo preoccupati se le offese ce le avesse rivolte una persona di cultura, ma siccome escono dalla tua bocca, ti compatiamo…

Pingbacks

  1. Author

    […] La querelle Venditti-Calabria resta accesa: il cantante si difende. Scritto da: il 2009-10-09 12:57:29 Su Facebook spopolano i gruppi di ogni genere, e in questi […]

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*