web
statistics

Flash Forwards, una serie che farà perdere la testa ai “lost” di tutto il mondo.

Flash Forwards, una serie che farà perdere la testa ai “lost” di tutto il mondo.
October 8, 2009 Gio

Tutti la definiscono già l’erede di Lost, l’unica serie in grado di emulare la geniale sceneggiatura e la maestria nella regia e nelle tecniche sopraffine di montaggio.

Flash Forward ( di David S. Goyer e Brannon Braga) è arrivata con questo grande strascico di aspettative su Fox (lunedi, canale 110, ore 21) e pare abbia già catturato milioni di telespettatori in America, dove è appena partito, e in Italia, per quanti avessero visto la puntata pilota lo scorso lunedì.

Aldo Grasso, noto critico televisivo, la descrive come una serie degna prosecutrice di un genere, quello degli psyco-serial, che piace molto da un paio di anni a questa parte (nel dopo Lost, per intenderci).

Sul filo del thriller e del mistero, il protagonista assoluto di questo nuovo telefilm è proprio il flash forward, cioè una tecnica usata dal cinema per anticipare fatti futuri e aprire così nuovi orizzonti narrativi. Lost ne fa largo uso nelle season 4 e 5; Flash Forward si rifà al romanzo Avanti nel tempo di Robert J. Stayer, e applica questa tecnica per regalare alla popolazione mondiale, per due minuti e 17 secondi, la visione totale del futuro da lì a sei mesi.

Parte da un black out, infatti, questa strana concessione all’umanità che è il motore del serial.

Che ovviamente ha un protagonista, Joseph Fiennes, già superbo Shakespeare (in love), colui che dovrà venire a capo delle motivazioni dello strano fenomeno.

Insomma, gli ingredienti alla Lost ci sono tutti: una buona dose di misteri, di drammi personali (con le persone messe davanti al loro futuro, cosa mai potrà succedere al mondo?), di psicologia e di azione. Tutte cose che gli amanti di Lost, adoreranno, e non solo loro.

Solo un avvertimento: per chi non avesse visto Lost e non volesse assolutamente fissarsi con un serial, forse non è il caso di guardare neanche la pilota, perché queste serie sono come le noccioline: quando cominci a guardarle, non finisci più.

4 Comments

  1. Fortunecat 8 years ago

    Avevo visto anch’io il video di Aldo Grasso, speriamo che qualche anima pia carichi le puntate su megavideo… 🙂

    Viene anche da chiedersi come mai le fiction italiane siano così penose, misteri della rai…

Pingbacks

  1. Author

    […] Flash Forwards, una serie che farà perdere la testa ai “lost” di tutto il mondo. giovedì 8 ottobre 2009 | Tratto da: http://blogposh.com/ Nessun commento […]

  2. Author

    […] Flash Forwards, una serie che farà perdere la testa ai “lost” di tutto il mondo. Scritto da: il 2009-10-08 11:01:01 Tutti la definiscono già l’erede di Lost, […]

  3. Author

    […] fonte: Flash Forwards, una serie che farà perdere la testa ai “lost” di … posted under […]

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*