web
statistics

Allegria! Arriva Miss Italia 2009 a risollevare il morale! (e allora…)

Allegria! Arriva Miss Italia 2009 a risollevare il morale! (e allora…)
September 14, 2009 Gio

Dopo la morte di Michael Jackson, il mondo aveva bisogno di un po’ di pausa dalle morti celebri per ritemprarsi. Ancora adesso, sulle pagine di questo blog, arrivano sconcertanti commenti adoranti per la pop-star morta lo scorso giugno. C’è chi lo ritiene un Dio, pronto a tornare per vendicarsi delle ingiustizie subite; c’è chi sa che è ancora vivo, refrigerato insieme ad altre star; c’è chi semplicemente vorrebbe uccidere la sottoscritta per aver osato pronunciare parole di infamia e non di lode per il moonwalker.

In ogni caso, un altro grande ci ha lasciati, senza dare un attimo di respiro all’Italia già in paranoia per l’influenza A.

Certo, che Mike Bongiorno prima o poi sarebbe andato via in un fruscìo di allegria si sapeva da tempo.

Fai carriera, diventi un pezzo di storia della tv, finisci nei libri, tutti ti adorano, fai una bella famiglia senza scandali, cresci tre figli, poi, un giorno, dopo una cena nell’Hotel più lussuoso di Montercarlo, ti senti male e, a 85 anni, muori.

Caro Mike, giusto per copiare l’impostazione bloggereccia di un caro amico, dopo la tua morte la tv tutta si è prodigata per renderti omaggio. Barbara d’Urso nel suo studio pomeridiano quasi non credeva ai suoi occhi, quando ha scoperto di avere la possibilità di sfruttare la tua dipartita per alzare gli ascolti. Anche la telefonata del Premier ha aiutato per tenere alto il buon nome del suo programma. Nessuna signora Longari, nessuna Robertina, nessuna Antonella Elia, che guarda caso resuscita con la tua morte per una strana legge del contrappasso, avrebbe potuto fare di meglio.


L’impomatato Alessio Vinci da Matrix invita Sgarbi per commentare la tua vena litigiosa, in un’unica scena in cui viene fuori, pur non avendola mai palesata in una tv dove hai dovuto essere assolutamente buono, regolare, amico di famiglia.

Tutti, dai Tg ai contenitori, non fanno che parlare del tuo essere sportivo e gioviale. Infostrada ti ringrazia di esserti travestito da Dante e da barbone con un montaggio swing.

Insomma, l’Italia ha avuto il suo bel da fare per renderti grazie. L’apice lo ha toccato Paperissima con la carrellata di gaffes, che, di certo, non ti rendono giustizia, e non fanno di te un uomo simpatico, ma solo tanto, tanto pasticcione (oppure immensamente furbo).

Ora che anche il tuo funerale-show è passato, ora che riposi ad Arona in una location da ottuagenari stra-ricchi, ora che sarebbe immotivato aprire i Tg con una copertina a te dedicata, si torna alla normalità.

La tv sta riprendendo piano piano il suo ritmo, e Miss Italia 2009 ne è il segnale. Quest’anno, stangone truccate alla perfezione come ruolo vuole, si devono battere a colpi di balletti e canzoni. Le finaliste al concorso più vetusto d’Italia (persino Miss Nonna porta una ventata di giovialità più forte) hanno avuto anche modo di ammirare Paris Hilton, di ritorno dal lido, presentata come modello di ragazza glamour che ha fatto carriera (con i soldi di papino), senza trascurare, appunto, il suo essere una perfetta Miss.

Mike, certo non è più una tv da Rischia tutto, anzi. Si va avanti su un terreno che si conosce bene: strappone e lacrime. Tu non rientri nella prima categoria, ma della seconda, in questi giorni, sei stato il Re indiscusso, perché continuano a piangere.

E solo per una ragione: alzare l’audience e arrivare ai tuoi livelli.

Tutta invidia.

4 Comments

  1. akio 8 years ago

    grazie, Gio

Pingbacks

  1. Author

    […] Allegria! Arriva Miss Italia 2009 a risollevare il morale! (e allora…) Scritto da: il 2009-09-14 09:37:38 Dopo la morte di Michael Jackson, il mondo aveva bisogno di […]

  2. Author

    […] l’articolo originale: Allegria! Arriva Miss Italia 2009 a risollevare il morale! (e allora…) Segnala presso: Tags: Allegria, Arriva, Articolo, Attimo, Certo, Che, Dio, Influenza, […]

  3. Author

    […] Allegria! Arriva Miss Italia 2009 a risollevare il morale! (e allora…) lunedì 14 settembre 2009 | Tratto da: http://blogposh.com/ Nessun commento […]

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*