web
statistics

Eco-friendly anche al bordello: prestazioni a gogò se arrivi in bici.

Eco-friendly anche al bordello: prestazioni a gogò se arrivi in bici.
August 5, 2009 Gio

Ormai lo dicono tutti, lo si dice ovunque: se non sei eco-friendly, se non hai uno eco-chic style, se non compri equo-bio, sei fritto. Uno sfigato inaudito, a dirla tutta. Tutti necessitano di un comportamento compatibile con i bisogni ambientali, in ogni campo e in ogni ambito sociale. Cosi, cosiderato che il mercato del sesso rappresenta una grossa fetta della società, anche i gestori di bordelli e case d’appuntamento hanno deciso di andare incontro al problema “Pianeta terra” con iniziative verdi, dalle striature rosse sexy andante.

Ad esempio, il “Maison d’envie“di Berlino, ha deciso di ottimizzare i guadagni, abbonando ai clienti 5 Euro sui 70 d’entrata, per una sessione di 45 minuti davvero hot. Sconti a chi arriva in bici o a chi viaggia col tram, più sesso per quelli che hanno a cuore l’ambiente, oltre che la propria salute e soddisfazione sessuale.

Ma le iniziative per risollevare le sorti del mercato del sesso, fortemente in crisi a causa di internet che regala emozioni free agli amanti del piacere fai da te e non solo e della mancanza concreta di denaro da investire nel campo, non finiscono qui. Non solo amore per il pianeta terra, ma proposte davvero particolari ai clienti per favorire la fedeltà.

Sempre i tedeschi, e non si può dire che non siano ingegnosi e volenterosi nel far soldi, precisamente in un bordello di Colonia, pare abbiano adottato una tecnica adesca clienti niente male: prestazioni gratisi a chi si fosse tatuato il nome del locale su un braccio. Pur di usufruire dei servizi, quaranta e dico quaranta clienti hanno optato per il tattoo indelebile, affigendosi addosso il nome “Pascha“, che, fortuna loro, non suona neanche male. In un intervista (pare che l’episodio abbia attirato i giornali tedeschi: d’altronde, esisterà anche all’estero un simil Studio Aperto), il proprietario si è detto stupefatto dalla risposta dei clienti: non lo sapeva forse che tira più una donna (per dirla soft) che cento buoi ingrassati?

Nel Nevada invece, data la grande affluenza di camionisti ai bordelli, si offrono, come all’autogrill, caffè gratis per tutti, sconti carburante, parcheggi liberi, servizi igienici.

Insomma, il mercato del sesso deve riabilitarsi. D’altronde, come motore del mondo, ultimamente ha perso molti colpi e la risposta pronta per la sua guarigione viene, come sempre, dalla abili (e subdole) mosse del marketing.

2 Comments

  1. Luigi 8 years ago

    “tira più una donna (per dirla soft) che cento buoi ingrassati”…ahahahahah grandissima!!!!!

Pingbacks

  1. Author

    […] Eco-friendly anche al bordello: prestazioni a gogò se arrivi in bici. Scritto da: il 2009-08-05 […]

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*