web
statistics

L’aereo è in ritardo? Fai sesso e il tempo passa!

L’aereo è in ritardo? Fai sesso e il tempo passa!
July 14, 2009 Gio

Il viaggio in aereo ormai è stato sdoganato e chiunque, almeno una volta nella vita, ha fatto un check-in e si è accomodato allacciando le cinture di sicurezza. Si viaggia in piedi per Ryanair, e si studiano tutte le possibilità e le offerte per accalappiare clienti volanti, ora che le compagnie aeree sono praticamente infinite.

C’è solo una cosa che non va giù al viaggiatore: i ritardi. Incomprensibili guasti, spostamenti improvvisi, lunghi appostamenti nelle sale d’aspetta in attesa dell’annuncio della partenza, con i bagagli già imbarcati verso chissà quale destinazione.

Tra i ritardi più curiosi batte tutti la signora che ha fatto partire in ritardo il suo volo per Honk Kong perché non voleva che la sua preziossima borsa Gucci finisse sotto il sedile davanti, lì, dove le hostess certosine ti invitano a infilare la qualunque prima del decollo.

Si possono perdere sei ore a causa di un’assurda lite per il posto in cappelliera per i bagagli a mano? Si, se a litigare sono due uomini in preda a bollori e orgoglio, che, su un volo per Marrakesh hanno mandato all’aria il decollo in orario senza riuscire a mettersi d’accordo su chi dovesse usufruire dello spazio per le valigie.

Insomma, se credevate che solo Trenitalia deliziasse i suoi clienti con ritardi mastodontici, non vi è mai evidentemente capitato di trovarvi sullo stesso volo con gente che di adattarsi e lasciar correre non ne hanno la minima intenzione.

E se il ritardo (o la durata dello scalo) persiste? Beh, si può approfittare di un metodo vecchio quanto il mondo: fare sesso.

Perché il mito del sesso in aereo è ancora vivo e vegeto, e affascina i viaggiatori, che, pur di soddisfare le proprie voglie, ammetterebbero di ritrovarsi con la propria compagna ( o con un hostess compiacente, ma questo solo nei migliori sogni erotici/film porno) in un lurido bagno alla Trainspotting, a contorcersi per trovare la pozione ideale in un metro per uno, sperando che nessuno si accorga di nulla.

E se sull’aereo proprio non si riesce a salire causa ritardi, scioperi e cancellazioni, si può optare per i bagni di terra, ben più comodi di quelli volanti, sala bagagli se ci si può intrufolare, o direttamente sul rullo del check-in, per compiacere hostess e compagni di viaggio, i quali, a loro volta, non sapranno gestire i loro più oscuri impulsi sessuali e dovranno a tutti i costi trovare un posto per sfogarli..

A parte la trama da b-movie di Sette Gold, anche questo può succedere in quei luoghi duty-free  e senza legge che sono gli aereoporti, con velivoli annessi e connessi.

E il viaggiatore tranquillo che fa? Si compra il suo giornaletto e si aggiorna sul gossip, ovvio. Senza rompere le scatole a nessuno, senza interferire con il lavoro degli altri e senza farsi accalappiare da irrefrenabili scariche sessuali da soddisfare.

2 Comments

  1. Massimiliano 8 years ago

    Bisognerà che prenda al più presto un volo qualsiasi per mettere in pratica questo interessante post!

Pingbacks

  1. Author

    […] L’aereo è in ritardo? Fai sesso e il tempo passa! Scritto da: il 2009-07-14 […]

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*