web
statistics

Re del pop e Grandi della terra, il menù televisivo della settimana scorsa..e la prossima?

Re del pop e Grandi della terra, il menù televisivo della settimana scorsa..e la prossima?
July 13, 2009 Gio

Le commemorazioni piacciono alla tv, e quasi non le sembrava vero, settimana scorsa, di poter lanciarsi in cronache live di funerali ad alto tasso emotivo, celebrazioni kitch e pop di star della musica, e incontri ravvicinati del terzo tipo con i con i capi di Stato.

E non si può certo dire che i media non siano ridondanti:  non c’è niente di meglio che etichettare, per loro, affibiare nomi e nomignoli, certi che il pubblico comincerà a parlare di re del pop e grandi della terra, così come i giornalisti fanno nei loro servizi in stand-up.


Così, lo spettatore che pure era fan delle canzoni di Michael Jackson, ma non per questo ammirava le gesta della sua altalenante vita da star sfatta e, forse, finita dalle cinquanta pastiglie al giorno di cui ormai si nutriva, si è ritrovato a riflettere su quanto buono fosse MJ con i bambini, di quanto li amasse, e di quanto adorasse vivere, e di quanto la famiglia gli volesse bene, in ogni istante, senza mai abbandonarlo al suo destino di star del pop ormai in declino.

La morte, per i media, riabilita e non poco.

Ma se c’è una cosa che  li fa impazzire è sicuramente il gossip, sapientemente travestito da politica. E cosa c’è di meglio che un G8, subito trasformatisi in G14, per parlare di nuove mode in fatto di look, tendenze di trucco e accessori delle first-ladies, protagoniste indiscusse di questo incontro dei vertici?

Unico sprazzo di vitalità in questa programmazione estiva poco entusiasmante, questi due episodi televisivamente celebrati con i fasti, con speciali, dirette, commenti, cronache, servizi su servizi, interpretazioni, e quant’altro servisse per sviscerare la cosa nei suoi più intimi (e a volte sordidi) dettagli.

E adesso? Dove se ne va la tv, ora che le vacanze stanno per avvicinarsi definitivamente, ora che il clima da esodo estivo rischia di bloccare i palinsesti così come per le macchine la coda al casello?

Rai uno si è inventata i sabati sera con..turbanti, cioè una raccolta di film di serie b in salsa bollywood di cui non sentivamo la mancanza.

Canale Cinque si dà da fare con repliche e speciali di tutto ciò che abbiamo già visto e rivisto: Cesaroni, Scherzi a Parte edizione ’92, e via discorrendo.

Italia Uno, dopo i tristi speciali su Aldo Giovanni e Giacomo nei tempi che furono (quando non mettevano su esilaranti gag con un ghiacciolo, per intenderci) punta ancora una volta su Michael Jackson (martedi 14 concerto dell’immancabile re del pop) e addirittura sui Fichi d’India, con speciali sui loro esilaranti sketch, che tutti avevano un po’ cercato di dimenticare.

Insomma, parlare di tv in questo periodo è un po’ come rigirare la solita minestrina insipida, mentre sogni quel piatto di lasagne grondante grasso che sai di non poter avere (perché anche la cuoca è in vacanza).



2 Comments

  1. erj 8 years ago

    io mi aspettav quasi che “cotto e mangiato” riproponesse la ricetta del gelato alla mora che hanno preparato le figlie di obama durante il g8 ihihihih

Pingbacks

  1. Author

    […] Re del pop e Grandi della terra, il menù televisivo della settimana scorsa..e la prossima? Scritto da: il 2009-07-13 […]

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*