web
statistics

Cosa ci ha lasciato Michael Jackson? Polemiche, ricordi, gossip e suicidi.

Cosa ci ha lasciato Michael Jackson? Polemiche, ricordi, gossip e suicidi.
July 8, 2009 Gio

C’è gente che avrebbe pagato qualsiasi prezzo per essere alla commemorazione allo Staples Center di Los Angeles. Che si sarebbe fatta in quattro per esserci, così come la parata di star che gli ha reso omaggio ieri sera e di cui il nostrano Studio Aperto ha fatto uno speciale lungo una vita per ricordare quello che ormai tutti chiamano il Re del pop.

Michael Jackson re lo è stato per davvero, e di primati ne ha battuti molti. Dischi venduti, successi, scandali, trasformazioni.

Ne hanno parlato tutti, e la scia si propagherà ancora a lungo. Spuntano come funghi video amatoriali di vecchie stagioni gloriose in cui Jakcson conservava ancora intatte tutte le parti del suo viso; in cui evidentemente non si nutriva solo di pillole; in cui la minaccia della condanna per pedofilia era stata accantonata per lasciar spazio a tempi migliori.

Ora, le televisioni di tutto il mondo, rilanciano immagini vecchie e nuove del suo Moonwalk, di fan in deliquio che, se non decidono di ammazzarsi in onore del Re, si mettono a ballare davanti alle sue finestre, lanciano sguardi disperati alle sue foto, spendono milioni di dollari per presenziare allo show-commemorazione.

Pochi ci avranno fatto caso, ma di interviste a Michael Jackson ce ne sono poche. Sin dal giorno della sua morte improvvisa (Infarto? Omicidio? Overdose di farmaci?) le tv mondiali hanno lanciato musica e canzoni che, un tempo, avevano fatto la sua fortuna. Di parole, lui, ne aveva dette poche alle telecamere.

Ora, pare che dietro di sè, abbia lasciato un marasma incolmabile. Di debiti, forse ripagabili con i cento inediti multi-miliardari custoditi dalla famiglia; di problemi, come quello lanciato dall’ex moglie Debora Rowe, che ha ammesso in un’intervista del 2 Luglio scorso alla Nbc che i figli Prince Michael e Paris non sarebbero del cantante; di questioni aperte, per quanto riguarda la sua personalità controversa, le sue scelte di vita, il cambio del colore della pelle (“Era malato di vitiligine“, ha detto ieri ufficialmente il suo dermatologo), il figlio penzolante dal balcone a favor di telecamera, i bambini forse molestati o forse no, i trentacinque mila euro mensili spesi in medicinali negli ultimi tempi.


Cosa resta di questo divo del pop, grande escluso dalle cronache degli ultimi anni, ritornato alla ribalta con questa morte poco scenografica, ma dallo strascico lungo e denso di polemica?

Cosa resta dei fan in delirio, della follia suicida che li ha spinti a seguirlo, della famiglia che ora combatte a suon di testamento e di tutto questo gossip retroattivo che lo lancia direttamente nell’olimpo dei miti?

E quanto tempo dovrà passare prima che un’inchiesta sveli che in realtà il re del pop è ancora vivo, si, che se la spassa con Marilyn, James Dean e la nostrana Moana Pozzi?

Forse, il fantasma avvistato nei giorni scorsi a Neverland, non è un triste surrogato in spirito del cantante morto, ma proprio lui in carne (poca) e ossa, vivo e vegeto, un po’ frollato, con la personalità complessa, tanto diverso da quel ragazzino che aveva cominciato la carriera con i suoi fratelli e piano piano li aveva abbandonati, per diventare il più grande e il più maledetto.

19 Comments

  1. lilla 8 years ago

    nn se lo meritava !!
    michael ti amo !!!

  2. LUZ SOBRINO 8 years ago

    michael era un uomo normale che ci ha regalato tutta la sua musica ,ballo tutto. io non ti dimenticherò di te tu hai un talento che nessuno puo avere , non poteva finire la sua vita cosi vorrei essere come te .per me tu sei dipiu del re del pop tu sei DIO .TI AMO CON TUTTA LA MIA ANIMA
    by:luz ti amo michael

  3. peppino 8 years ago

    Premessa: non ho mai amato la musica di Jackson, penso di ricordare solo due canzoni. Ma, senza mettere in dubbio il suo talento, dico: quest’uomo colorato cosa ha fatto di tanto speciale da meritare di essere paragonato a Dio? Musicalmente, più che di ispirazione Michael Jackson mi è da stimolo… Ma anche se fosse stato il più grande di tutti e di tutti i tempi, è mai possibile che la gente debba strapparsi i capelli per UNO COME TANTI, UN ANIMALE UMANO? Il discorso vale ovviamente per tutte le pop star o “Hollywood star”, ed è rivolto a tutti gli osannatori… Come dice il buon Caparezza: “Sono un eroe perché lotto tutte le ore, sono un eroe perché combatto per la pensione…”

  4. Gio 8 years ago

    @peppino: concordo in pieno con te.

  5. FL@ryana 8 years ago

    era un grande…..ed e stato un grande uomo,generoso,ed onesto al 100%……malediko tt le xsone ke ne parlano ankora male…..re del pop!!

  6. martina 8 years ago

    nn vedo l’ora k ritorna…x dimostrare a ttt coloro che lo hanno giudicato che il vero dio è lui appunto xke è un essere vivente cm ttt noi…..e michael ne ha fatte opere d bene….s spogliava lui x dare agli altri…ma qst, qst nn viene ricordato no!?!xke lui è un falso lui è un pedofilo…..quella è solo l’invidia d coloro k nn sanno fare ttt quello k ha fatto lui…..lui ritornera e come ke ritornera e a quel punto voglio vedere cosa faremo……..

  7. Gio 8 years ago

    @martina: tornerà probabilmente il 21 dicembre 2012, giorno previsto per la fine del mondo. E verrà a giudicare tutti i noi e dividerà il gregge in due parti, quelli che sanno fare il Moonwalk e quelli che non lo sanno fare. Scusami Martina, per l’ironia, ma non ho potuto farne a meno.

    Gio

  8. Anto 8 years ago

    Che ci ha lasciato????Una tra le più importanti musiche del secolo,la migliore con quella dei queen…sei un mito michael,la tua musica continuerà a vibrare nel mio cuore…TI AMO

  9. Ayu 8 years ago

    Per tutti i superficiali, ipocriti, sedicenti conoscitori della vita e e della musica di Michael….Se è vero come è vero che è un pò azzardato paragonarlo a Dio è anche vero che prima di aprire bocca ed esprimervi in merito a lui, fareste meglio di informarvi bene. Diò c’ è ricordati e con la stessa misura con cui giudichi sarai giudicato!!!
    Michael era una persona unica in quanto a talento ma sicuramente quello che lo rendeva speciale era la sua straordinaria e unica sensibilità. Michael Vivrai sempre nel mio cuore.

  10. Fr!gnol!na 8 years ago

    Since x me Dio nn è x forza qllo k la Chiesa cerca di inculcarci in testa, ognuno è libero d credere k Dio sia ki vuole e nn vedo xk nn potrebbe essere un mito cm Jacko… Anzi sn sempre + convinta k potrebbe essere lui =) Ma in qnt al fatto k sia ancora vivo io sn certa k sn ttte balle e x qnt vorrei k fosse vero so k nn è così… Vorrei credere k se la stia spassando girando x le strade di Los Angeles ma x qnt c provi nn c riesco proprio… =( JACKO CI MANKI!! =( 4ever in my hearts…

  11. sabrina 8 years ago

    io lo amo sn disposta a tt x lui sto piangendo da 3 giorni da quando è morto nn mi riprendo ma so che al mio compleanno farò una grande festa pace all’anima sua!!!

  12. Demo 8 years ago

    Ma che articolo è?? Ma cancellate questa cosa….cosa scrivete sul King of Pop??

    • Gio 8 years ago

      @demo: qui non si cancella niente. E’ un articolo personale, scritto con cognizione di causa. Se non ti va di leggere, puoi sembre cambiare pagina web.

  13. raffa 8 years ago

    Martina, in italiano si dice: non vedo l’ora che ritorni…ripassa la grammatica italiana invece di scrivere stronzate !
    Io stimo Michael e la sua arte, ma che k….dici che si spogliavaa lui perdare agli altri? si, ha fatto tante opere di bene…ma lo sai che con quello che ha speso lui in chirurgia estetica e in medicinali per combattere il dolore delle operazioni e la depressione della sua psiche malata, avrebbe sfamato mezza Africa per un pezzo o aiutato parecchi bambini soli nel mondo? Allora parliamo di un grande artista che si è portato dietro paranoie che non è riuscito a superare e sono diventate i suoi fantasmi o incubi, che gli hanno rovinato gli anni migliori, parliamo di una persona sensibile ai problemi del mondo, ma non divinizziamo per favore, sonop tanti i volontari negli ospedali, nei canili, e ne gattili, perche loro non sono eroi? allora siamo tutti dei? Doveva fermarsi prima, non l’ha fatto, nessuno gli ha detto di cambiare faccia…cantava “if you wanna be my brother no matters if you are black or white, if you’re thinking about my baby no matters if you are black or white” e intanto si schiariva la pelle e cancellava i llineament iafricani, fra l’altro era più bello prima! non è un’enorme contraddizione?
    dai su ciccia, sii realista…grande artista si…generoso e sensibile si, ma di Dio ce n’è uno e forse se n’è andato pure lui a vedere gente come te che da del suo alle Pop Star!!!

  14. Gio 8 years ago

    @Raffa: ti quoto e ti straquoto. La penso esattamente come te.

  15. mary 8 years ago

    raffa fatti un esame di coscienza che ne hai bisogno!
    lui ha fatto moltissima beneficenza e per quando riguarda
    le operazioni chiurgiche soffriva di una brutta malattia alla pelle per questo era diventato bianco.
    Inoltre tutti i grandi fanni i ritocchi … guarda striscia la notizia e ti farai una cultura. Ora è morto e per favore lascialo in pace.
    Lo avete sempre diffamato e non avete mai fatto uno sforzo per capire la sua anima… vorrei vedere te con un padre come quello!!!
    Mi fai pena curati la tua anima avvelenata di odio e rancore…
    Mary

  16. annie 8 years ago

    ti voglio tantisssssssssssimo bene michael

  17. angelajackson 8 years ago

    michael ti amo con tutto il mio cuore.sei il più bello ed anche il miglior cantante del mondo.addio caro peter pan.

Pingbacks

  1. Author

    […] Cosa ci ha lasciato Michael Jackson? Polemiche, ricordi, gossip e suicidi. Scritto da: il 2009-07-08 […]

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*