web
statistics

Vacanze estive: cose, persone, luoghi da evitare.

Vacanze estive: cose, persone, luoghi da evitare.
June 9, 2009 Gio

Arriva l’estate.

Il Bel Paese dà un assaggio di sole e mare al Sud e lancia fulmini e saette a Nord. Ma non bisogna lasciarsi prendere dal panico: è questo il momento giusto per prenotare le prossime vacanze estive.

Pacchi, pacchetti e pacchettini aspettano al varco il turista spaesato, in cerca di salsedine, picchi innevati o città d’arte.

Ma come fare a non perdersi nei meandri delle fregature last-minute?

Le regole da seguire sono basilari e neanche troppo difficili.

In primo luogo, mai partire con qualcuno con cui non partiremmo mai, facendocelo piacere solo perché altrimenti saremmo soli soletti.


I soldi quest’anno ci sono; il tempo, pure. La meta è stata decisa, le offerte sono convenienti, cosa manca a questo quadretto idilliaco? Un compagno di viaggio, ovviamente. Ma tutti hanno già prenotato le proprie vacanza nella tundra o nella taiga e questo non è certo il vostro massimo desiderio di relax. Tra tutti, rimane lui, quello con cui proprio d’accordo non si va, ma pazienza: due settimane in giro per il mondo non saranno poi così malaccio si può resistere, yes, you can!

Attenzione! Probabilmente andrà malissimo: due settimane a stretto contatto con un tipo che non sopportiamo può portare al collasso. Stessa stanza d’albergo, stesse cose da fare e nessuna possibilità di farlo separati. Andrà male, malissimo.

Un altro erroraccio da vacanza è quello di partire con la fidanzata e le amiche di lei o con il fidanzato e gli amici di lui.

Spinti dall’indiscussa voglia di passare ogni secondo insieme, si accetta il compromesso di trascorrere con un gruppo di sole donne (o di soli uomini) la vacanza. Si parte già malissimo se il tutto è stato organizzato da terzi: aggregarsi solo per stare con il partner rischia di essere la scelta peggiore.

I più savi eviteranno questi due step a occhi chiusi, ma si butteranno a capofitto in altre tragedie da vacanza: andare in posti altamente pericolosi, prenotare in un posto esotico senza avere nessuna intenzione di fare controlli medici prima della partenza, organizzare un viaggio on-the road senza avere il minimo sentore di rischi e problemi.

E i problemi da offerte sul web? Meglio fidarsi delle opinioni di chi ha già visitato il posto in questione e solo dopo prenotare. Federica è una fonte attendibile, e, come lei, tanti altri professionisti di viaggi e proposte low cost potrebbero aiutare lo sprovveduto e l‘avventato a fare la scelta giusta prima di confermare la prenotazione e ritrovarsi in un albergaccio, a sentire lingue sconosciute, a mangiare robaccia e rigirarsi i pollici mentre l’accompagnatore starà cuccando al bar, in piena atmosfera vacanzesca.




2 Comments

  1. Federica 8 years ago

    Grazie per il complimento…professionisti di viaggie proposte low cost…wow!

    Condivido in pieno il partire con persone con cui si sta bene…altrimenti è un disastro…personalmente ho provato entrambe le esperienze e dopo aver trovato i compagni perfetti di viaggio non li ho più lasciati (compagno e amici stretti) : P

    Un consiglio che posso dare è quello di controllare e ricontrollare su siti diversi e in modo incrociato l’offerta dell’hotel, se non siete convinti al 100% non prenotate d’istinto, troverete sicuramente qualcosa di meglio ; )

    • Gio 8 years ago

      @Federica: grazie per i tuoi consigli! In realtà io non mi occupo nello specifico di viaggi, per cui rimando a viaggi-lowcost.blogspot.com tutti gli amici interessati alle tue preziose dritte!

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*