web
statistics

In arrivo 90210 e Non smettere di sognare: pensavate davvero che la tv fosse in vacanza?

In arrivo 90210 e Non smettere di sognare: pensavate davvero che la tv fosse in vacanza?
June 1, 2009 Gio

I vertici televisivi aspettano le vacanze, pregustando, con il lungo ponte del 2 Giugno, quelle estive.

Ma tra lo spettatore medio, annoiato dal trash e dai nuovi mostri catodici, e il manager di Mediaset della stanza dei bottoni, chi è più in fermento per l’imminente fine?

Non c’è bisogno degli improbabili sondaggi di Geppi Cucciari a Victor Victoria (La 7, ora in pausa estiva) per scoprire la verità.

A giugno i giochi sono fatti e si possono tirare un po’ di somme. Già Davide Maggio sul suo Blog aveva fatto neri i grandi protagonisti di questa stagione dispensando Teleratti a destra e a manca. Ma se anche Maria De Filippi ha posto  fine alle sua diatribe tronesche allora è davvero finita. La tv va in vacanza.

Lo sbuffo di sollievo che sale prepotentemente dai più reconditi nostri anfratti ha però vita breve: perché alcuni rimasugli della passata stagione, i signori della stanza dei bottoni ce li propinano adesso, proprio quando tutti pensavano di avercela fatta a superare Talpe, Fattorie, Grandi Fratelli con rom sfruttati alza-audience annessi, talent show senza talent, Tg con speciali sul Terremoto, StudioAperto, i programmi della Balivo, il cambio della guardia alla prova del cuoco con il licenziamento della Clerici, Premier in crisi matrimoniale ma sempre partecipe alla feste di compleanno cui viene invitato e tutte le altre imbarazzanti questioni mediatiche che hanno tenuto banco sui nostri schermi.

la-fattoria-4

Dall’8 giugno, in esclusiva (è questo il termine usato per parlare di quello che sembra un vero e proprio evento televisivo) torna sui nostri schermi lo sfavillante mondo di Beverly Hills, uno spin-off che riprende solo il celebre 90210 della serie originale. Non ci sarà Dylan, non ci sarà Brendon nè i vecchi zii della teen-series che ha fatto storia più di dieci anni fa.

Per i meno attenti, si suggerisce che la parola chiave nella precedente frase è dieci anni fa. Sentivamo davvero il bisogno di rispolverare un telefilm con adolescenti in crisi (d’astinenza) e  genitori in crisi (ormonale) dopo i vari O.C. , Dawson’s Creek (che per la serie nostalgia canaglia torna lunedì su Italia Uno dalle 15), Merloce Place e tutti gli altri?


Non era meglio ricordarlo com’era, decisamente anni ’90, decisamente kitch, senza ripescarlo negli armadi pieni di polvere, con il rischio di provocare un tremendo shock anafilattico al telespettatore?

Come se non bastasse, su Canale cinque, messi da parte i panni di Eva Cesaroni e infilati quelli di una ballerina fallita in cerca di successo e d’amore, Alessandra Mastronardi ci porta nel meraviglioso mondo di Non smettere di sognare (Canale 5, mercoledi 3 giugno alle 21.30).


Affascinati dall’assoluta mancata retoricità del titolo del nuovo serial tv, gli spettatori invitano la signorina ad andare ai Casting di Amici sempre live sulla rete ammiraglia Mediaset, lasciando alle repiche di vecchi film come Ieri, oggi e domani (Sabato 6 giugno, ore 21.05, Rai tre) il compito di rallegrarlo per davvero.

L’ultima speranza? Che un giorno, a qualcuno (che non sia Marco Travaglio, troppo scontato) venga in mente di fare uno speciale stile La storia siamo noi, dedicato a un uomo in camicia di lino e mandolino sempre accanto, circondato da belle donne in topless alla sua villetta sul mare (spunteranno le foto? n.d.r.), sempre integerrimo, mai pago di giustizia e amicizia.

Speranza vana? Forse. Nel frattempo non ci resta che sbronzarci di repliche e se proprio fossimo tanto forti da spegnere fino a data da destinarsi la tv, cercare un buon libro e leggerlo tutto d’un fiato.

Se ti è piaciuto questo articolo, forse ti divertirai a leggere anche:

0 Comments

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*