web
statistics

Disney Principesse on Ice: emozioni sul ghiaccio.

Disney Principesse on Ice: emozioni sul ghiaccio.
April 3, 2009 Gio

Si sono presentate in 6 milioni, dal 2004 a oggi, all’appuntamento on Ice della Disney, per lo spettacolo Principesse. Piccole teste coronate, armate di bacchetta magica fluo, addirittura vestite da Principessine, in piena tenuta carnevalesca. Ma anche bambini che, alla fine, si sono consolati con una spada da vero Principe.

Da una che lo spettacolo l’ha visto, un reportage al sapore di pop-corn.


Chi l’ha detto che i cartoni animati si guardano solo da bambini? Chi l’ha detto che Biancaneve, Jasmine, Mulan, Aurora, Ariel e Bella siano il sogno segreto solo degli over 4?

Chi l’ha detto che canticchiare sulle note di Bibibi Bodibi Bù sia infantile? La folla che da anni si dirige a vedere lo spettacolo sul ghiaccio della Disney, accompagnando bambinetti entusiasti, si è tutta ricreduta: è uscita cantando In fondo al Mar con la voce del granchio Sebastian.

Lo spettacolo è arrivato in Italia a Marzo, partendo da Milano e passando da Roma, fino a Torino. Solo altre 3 sere per avere possibilità di vederlo nel capoluogo piemontese al Mazda Palace, e poi, il magico mondo di ghiaccio costruito dalla Disney e coreografato da Tom Dickson, svanirà in un puff.

Quarantesei pattinatori/ballerini professionisti, avvolti in abiti da favola (dello scenografo di Broadway Greg Barnes), a rappresentare sette bellissime Principesse del cinema animato classico, e una su tutte: Cenerentola.


Per qualche strana gerarchia fiabesca, alla principessa sfruttata e maltrattata da Anastasia e Genoveffa, è toccato volteggiare più a lungo, per tutta la seconda parte dello show.

La prima invece, tutta luccicante e gioiosa, è dedicata alle mini-storie delle sognanti principessine. C’è Jasmine con Alladin, che si lancia col tappeto volante su una folla di bambini ( e non solo) che li guardano con il naso all’insù, c’è Bella con la sua Bestia, e poi Mulan, Biancaneve con la temibile strega che tanti bambini ha fatto fuggire terrorizzati dalla sala e i Sette Nani, e ancora la Bella Addormentata, che per dormire il suo sonno eterno di certo una posizione comoda deve pur trovarla (che tolga almeno i pattini, Dio mio!), e infine Ariel con il suo principe Eric e il polpo sgusciante che le ruba la voce.

Morbidamente arrangiate le musiche che tutti conosciamo, e che ancora adesso sento risuonare nella mia testa ripiombata ai 3 anni cerebrali; festosi, bellissimi, da sogno, i 176 costumi tutti paillettes e lustrini, ma di quelli proprio belli, da sognarseli la notte.

Volteggi a parte, lo spettacolo scorre e scorre fluido sul ghiaccio, tra piroette e maestose coreografie corali, dove sincronia è la parola d’ordine e viene ripetuta da tutti i ballerini in modo perfetto.

Gli Immancabili? Minnie e Topolino, con una spruzzatina di Pluto. Certo che se il Topo avesse avuto un’altra voce, meno fastidiosa, Minnie avrebbe già ceduto alla sua proposta di matrimonio.

Altra Guest-star poco principesca la verde Campanellino, che si destreggia per fare in modo che tutte le Belle si ricongiungano con gli ottimi partiti promessi sposi.

Lo spettacolo dura due ore: alla fine si puo’ anche comprare una coroncina luminosa per farsi prendere in giro dal fidanzato, che sicuramente non è un principe, nè tantomeno si metterebbe a setacciare l’intero paese per rintracciare la proprietaria di una scarpina di cristallo.

Lo spettacolo, a Torino, va via il 5. Probabilmente non è tutto esaurito, e qualcosa si trova ancora.

E perché limitarsi a sperare che ritorni presto anche in altre città d’Italia? Per questo, c’è sempre la bacchetta magica.


3 Comments

  1. akio 8 years ago

    mi hai fatto tornare all’infanzia quando i mie mi portarono a vedere holiday on ice!
    ps: Mourinho da Chiambretti è stato divertente fino a che non ha fatto il Mourinho

  2. akio 8 years ago

    ma che scherzi… i tuoi contributi/commenti da me sono…. preziosissimi! anche perchè io oggi pomeriggio quello spettacolo che mi hai descritto me lo sono perso
    ps. confermo il “caso legrottaglie” che si sta presentando in tutte le trasmissioni dalla balivo a chiambretti passando per a dua immagine!

  3. akio 8 years ago

    volevo dire sua immagine

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*