web
statistics

Lettera aperta alle dive della tv.

Lettera aperta alle dive della tv.
February 18, 2009 Gio

A guardare la tv pare che tutti, uomini e donne, sappiano come comportarsi e cosa fare. Savoir faire e giusta considerazione dell’altro, ma sempre una grandissima stima di sè stessi in primo piano. Pare che mai nessuno riesca a smuoverli dal loro essere divi, pur tratteggiandosi come personaggi spesso di second’ordine e grado, e di inima qualità. A volte, però, mi capita di dare un’occhiata a quello che dicono. E allora mi viene da parlarci con questa star della tv nostrana, mi viene da dirgli certe cose che forse, beh, rimarranno qui tra noi, ma di certo dovrò pur esternare. Perchè, diciamocelo, sono cose che tutti noi pensiamo quando ci capita di beccare certe frasi da vip. Ma non esiste un sindacato dei telespettatori che li tutela mentre in tv si dicono baggianate? Qualcuno che, al momento giusto, parli al posto di quello che sta in poltrona indignato? Mi sa che dovremmo accontentarci dei vecchi, cari opinionisti che ancora popolano i nostri palinsesti.

Stasera scriverei a Manuela Arcuri:

Cara Manuelona Nazionale, a più di trent’anni sei ancora fighissima. Chapeau. Ti muovi bene, sai ancora essere languida e sensuale, hai mille storie, mille ingaggi, sei ricca, famosa, in salute, rilasci interviste in cui ti mostri informissima. Non ti si è storto un capello, almeno, non apparentemente, quando un sedicente carramba boy si è spacciato per un tuo amante, affermando che sei una specie di ninfomane. E che ci sarà mai di male, Dio Mio? Quel gran bel pezzo di ragazzo che ti sei portata a casa valeva ben la pena di girare in biancheria intima per le tue stanze. Sei una donna, e in quanto tale, ti comporti come ogni donna si comporterebbe con un amante. Certo, te lo sei trovato burino, carino non è stato ad andare a raccontare le tue cose a Barbara D’Urso, che di certo, non se le tiene per sè. Ma quererarlo? L’hai querelato. Perchè tu sei una donna di classe, e certe cose non le fai. Non puoi permettere che di te si dica che ti comporti in un certo modo, da un buzzurro qualsiasi.

Per non parlare di quando racconti delle tue relazioni. Tu ami con tutta te stessa, sei sempre generosa, ogni storia è importante. Ma ‘sti uomini, santi e benedetti, proprio non ce la fanno a non cadere dalle nuvole ogni volta che ti hanno tra le braccia. Non ci credono. Trascendono il reale, impazziscono. E allora, siccome la prima non è mai buona, causa impossibilità da parte dei tuoi amanti di credere che stanno a letto con la Manuelona Nazionale, tu concedi il bis. TU CONCEDI IL BIS. E la seconda è buona, ottima, perchè ci sei tu, Manu, a rendere perfetta la situazione. Perchè chiaramente gli uomini hanno paura di te, del tuo successo. Del tuo essere la Manuelona Nazionale. Noi continuiamo a volerti bene, perchè sei bella, brava e buona. E generosa, dato che concedi sempre il bis.

Potrei continuare per ore a parlare con i rappresentanti della tv, ma mi devo imporre di bloccare il fiume in piena. Per poi ripiombarci dentro appena possibile.

0 Comments

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*