web
statistics

Rimettersi in forma dopo le feste

Rimettersi in forma dopo le feste
January 6, 2009 Gio

Le feste sono finite. Con loro però non andrà via la voglia di mangiare, per quanto telegiornali, opinionisti e, prima tra tutti, Rosanna Lambertucci, ci dicano di fare orecchie da mercante.

Sarebbe bello se l’epifania portasse via anche l’onnipresente e onnivoro buco allo stomaco che ci perseguita. Invece no, quello resta, persiste. Proprio ora che dovremmo evitare e mangiare bene, dopo le sane, allegrissime e poco ortodosse abbuffate di questi giorni.

Basta provare a mettere “dieta” su Google. Migliaia, milioni di voci perseguiteranno, notte dopo notte, la vostra coscienza.

Perché, come già le donne sapranno, ma ora anche gli uomini ne saranno informati, non esiste solo la dieta tradizionale, quella “non mangiare fritti e dolci, poco olio e muoviti”. O meglio, quella dell’immotivato quanto inconsulto “Bisogna mangiare tutto e poco”.

C’è la dieta del mango, della papaya, del cocco (per i più esotici), la dieta dell’abbronzatura, la dieta ayurvedica, quella della mela, dello yoghurt, del riso, incredibilmente della pasta, del cocomero, del ciocorì, della nutella e dei Pandistelle.

Le ultime tre sono state chiaramente inventate di sana pianta e sul momento dalla sottoscritta, per risollevare il morale dopo questa sfilza di proposte dimagranti. I nutrizionisti si riempiono la bocca di parole belle e sane come un gambo di sedano a pranzo: mangiate, mangiate tutto, ma in leggerezza. E poi, vai di proposte alternative alla solita dieta, che sostanzialmente di basano tutte su un principio: mangia vario ma sempre a base della stessa pietanza.

Prendiamo al dieta dei gamberetti, che prevede di mangiare, per almeno un mese, e in tutte le salse (anzi, solo una salsa è permessa: quella di gamberetti, appunto). Così anche quelle sopracitate, e via discorrendo.

Poi, i nutrizionisti aggiungono: bevete molta, molta acqua. Consiglio buono e giusto, tra ritenzione, salute e bellezza. Ma le dosi consigliate sono di solito talmente spropositate che il povero paziente sottoposto alla dieta deve fermarsi, non appena percepisce il lento e placido gracidare delle rane nella pancia. Deve farlo per sé stesso e per le rane, a rischio annegamento se mai il malcapitato dovesse ingurgitare ancora liquidi.

E poi: lasciate da parte snacks e affini. Comprate sette o otto chili di cetrioli e sedano e mangiatene a volontà, finchè la trasformazione in roditore non sia avvenuta perfettamente.

E’ ovvio, stare attenti è fondamentale. Dopo le feste più che mai, è un periodo in cui anche i più integerrimi (quei pochi esemplari rimasti) sgarrano. Non c’è da sentirsi in colpa per le abbuffate: recuperare si può e si deve, seguendo consigli di persone esperte. Non dovete mai stancarvi di sentirvelo dire: NO AL FAI DA TE. Non solo non si dimagrisce bene, ma anche se dovesse succedere, si rischia di recuperare tutto e subito al primo cedimento. E poi, fa male, male come non si può immaginare adesso, che con la pancia piena promettiamo a noi stessi che da domani parte il digiuno quaresimale anticipato; che quel fioretto dedicato a chissà quale causa solenne e che prevede la totale assenza di carne, pane, pasta, uova e verdura, sarà benefico in vista della primavera.

Si alle diete, ma nel modo giusto. Si anche alla sane mangiate, che quelle non dovrebbero mancare mai.

Giò

2 Comments

  1. Sonia 9 years ago

    Sante parole!!!..no alle diete drastiche..peggiorano solamente la forma fisica..io continuerò a mangiare in modo normale, senza farmi tanti problemi!!..certto starò più attenta ai cibi grassi e fritti, ma le dosi rimangono sempre le stesse!! per quanto riguarda lo sport, non bisogna pensare al solito massacrante esercizio fisico in palestra!..salutare può anche essere una buona passeggiata(certo quando arriverà il bel tempo), tutti i giorni o almeno un paio di volte a settimana..:)

  2. Weight Loss Success 8 years ago

    Hi there,
    Cool blog, I just came across it and I’m already a subscriber
    I recently went down 30 pounds in 30 days, and I want to share my weight loss success
    with your readers. I wrote up my experience
    on my blog, and I would appreciate your feedback!

    If I can lose weight then anyone can. Whatever you do, don’t give up and you WILL
    reach all your weight loss goals!
    with kind regards,
    Joan
    Most recent blog post: diet calorie counter

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*