web
statistics

Buoni propositi per il 2009

Buoni propositi per il 2009
December 30, 2008 Gio
brindisi capodanno

brindisi capodanno

Anche quest’anno, cari amici di BlogPosh, è arrivata la notte di San Silvestro.
Tra botti, stappi, brindisi e mangiate (si spera le ultime dell’anno), anche il 2008 è bello che andato.
Sarà che è tempo di bilanci, ma anche la vostra Giò si pone certe questioni in questo periodo.
E allora, il post di oggi, oltre ad essere di buonissimo augurio per tutti voi che mi seguite, sperando che aumentiate sempre di più nel 2009, rappresenta anche un simbolico modo per liberarsi di tutti i cattivi propositi ed equilibrarsi un po’ con nuovi obiettivi.

Nel 2009 basta essere negativi: buttiamo dalla finestra la sfiga, i problemi, i brutti pensieri, i rimorsi e, anche se con un po’ di affanno, i rimpianti.

Nel 2009 rimbocchiamoci le maniche e troviamo qualcuno adatto a noi: non ci sono teorie o tecniche adatte, c’è bisogno di un po’ di spirito e di ambizioni, anche nei progetti sentimentali.

Nel 2009 ottimizziamo il portafogli: so che contro natura, ma evitiamo le spese folli. Mi rivolgo a voi ragazze, che non resistete davanti a un bel vestito o a uno smalto particolare. Comprare quello che ci piace è ottimo sia per il nostro umore sia per il nostro look ma non sempre potremmo permetterci quello che acquistiamo. Non siamo le protagoniste di “I love shopping” a cui, pare, tutto è permesso. Guadagniamo poco, forse davvero nulla: meglio piccole cose ogni tanto e un bel regalone solo quando possiamo davvero permettercelo.

Nel 2009 regaliamoci un po’ di tempo per noi stessi: coccole in un centro benessere, un week-end in qualche capitale europea low-cost, magari con chi amiamo. Sapete come la penso, un bel regalo “canonico” è facile e molto spesso dispendioso: e se risparmiassimo quei soldi e li investissimo in un regalo culturale tipo il viaggio?

Nel 2009 leggiamo un po’ di piu: non c’è niente di meglio che rintanarsi con un bel libro, magari mentre fuori fa brutto. E’ stupendo trovare il libro della propria vita e non riuscire a smettere di leggere, credetemi: è l’inizio di una storia d’amore. Mi sono ritrovata milioni di volte alle 4 del mattino, incapace di mettere via un libro iniziato la sera prima: è una sensazione bellissima, che solo le vere passioni possono regalare.

Nel 2009 conosciamo nuova gente: non ci sono mai abbastanza amici, mai abbastanza persone con cui scambiare una parola. Con il lavoro e i problemi del quotidiano tendiamo sempre più spesso a rintanarci in noi stessi e a precluderci ogni possibile nuovo incontro. Evitiamolo: gli amici, anche quelli nuovi, sono un’ottima ancora di salvataggio nei momenti in cui va tutto storto ( momenti, che, aihmè, credo che il 2009 non ci farà mancare).

Nel 2009, infine, cerchiamo di sorridere un po’ di più: ciò è perfettamente in linea con il primo proposito, quello dello Stop alla negatività dilagante. Riscopriamo l’entusiasmo per le piccole cose, anche per le più stupide, ridiamo, anche di noi stessi, non tergiversiamo davanti a una cosa solo perché non è convenzionale, non blocchiamoci davanti al “Chissà cosa penseranno poi di me..”.
Abbandonare questa visione della vita equivale a seguire questo proposito: il sorriso è direttamente proporzionale alle cose che facciamo, se queste ci rendono sereni.

Detto questo, cari lettori, vi auguro una buona vigilia: fate attenzione, che di pericoloso non c’è niente in una notte come questa a meno di non renderla pericolosa con scelte poco ortodosse.

Ci ritroviamo qui, sempre domani, con BlogPosh.

Giò

0 Comments

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*